header-text

28 maggio 2017, 22.30 / Arena

panorama queer

SAN BERILLO - WEB SERIE DOC - Episodio 4 - TRANSESSUALITÀ, PROSTITUZIONE E DIRITTI

Maria Arena

Italia 2016 / 12’

saranno presenti Franchina (Francesco Grasso) e Rosario Lupo *ingresso libero

[ITA]

San Berillio doc è il risultato di un'attività laboratoriale di documentazione audiovisiva ideata e diretta dalla regista Maria Arena all’interno del progetto culturale TRAME DI QUARTIERE, ha per obiettivo la documentazione di aspetti e storie legate al vissuto del quartiere San Berillo di Catania, vittima di una delle più gravi operazioni urbanistiche di sventramento avvenute in Italia nel secondo dopoguerra e, da allora, ghettizzato e lasciato all’incuria. Il terzo e il quarto episodio della serie sono dedicati alla prostituzione all’interno del quartiere catanese a luci rosse: le testimonianze di Franchina, Ambra, Ornella, alcune delle donne che lavorano a San Berillio si alternano con le risposte dell’assessore Villari e con le spiegazioni di Patrizia Testaì che fa chiarezza su alcuni aspetti della legge Merlin.

[ENG]

San Berillo doc is the result of a laboratory activity of audiovisual documentation designed and directed by Maria Arena, within the cultural project TRAME DI QUARTIERE, that aims to document the aspects and stories related to the life of the San Berillo district in Catania, victim of one of the most serious urbanization operations in Italy after the Second World War and, since then, ghettoized and left to the carelessness. The third and fourth episodes of the series are focused to prostitution within the Red Light District of Catania: the testimonies of Franchina, Ambra, Ornella, some of the women working in San Berillo alternate with Villari's response and with Explanations by Patrizia Testaì which makes it clear on some aspects of the Merlin law.

Maria Arena

[ITA]

Maria Arena è regista e montatrice. Vive e lavora tra Catania e Milano (dove si è laureata in Filosofia ed ha in seguito studiato cinema presso il Politecnico). I suoi documentari, video e cortometraggi sono stati selezionati al Filmmaker Milano, Anteprima Bellaria, Arcipelago, Torino Film Festival e Taormina Film Festival. Tra i suoi corti ricordiamo Prima della primaCeremonyDeserto GrigioIo / la religione del mio tempoPerfectionViaggiatore Solitario, tra i videoclip, quelli realizzati per: Mario Biondi, Mario Venuti, The Dining Rooms, Peter Sellers e THP. Mentre tra le installazioni video e le performance ricordiamo Camera del sonnoDue o tre cose che so di leiPromiseIo ho fatto tutto questo/dedicato a Goliarda SapienzaDemocraziaDel Purgatorio. Attualmente è insegnante in Video Digitali all’Accademia delle Belle Arti di Catania e all’Accademia di Brera a Milano.  

[ENG]

Maria Arena is a filmmaker and editor. Born in Catania, lives and works in Milan where she graduated in Philosophy and followed a post graduation in Filmmaking at Milan Civic Polytechnic. Her documentaries, videos and short films have been selected for international festival such as Filmmaker Milano, Anteprima Bellaria, Arcipelago, Torino Film Festival e Taormina Film Festival. As a director, she realised short films (Prima della primaCeremonyDeserto GrigioIo/la religione del mio tempoPerfectionViaggiatore Solitario), videoclip (Mario Biondi, Mario Venuti, The Dining Rooms, Peter Sellers and THP), video installation (Camera del sonnoDue o tre cose che so di lei), performance (PromiseIo ho fatto tutto questo/dedicato a Goliarda SapienzaDemocraziaDel Purgatorio). Adjunct teacher in Digital Video at the Academy of Fine Arts in Catania and Academy of Brera in Milan.

SAN BERILLO - WEB SERIE DOC - Episodio 4 - TRANSESSUALITÀ, PROSTITUZIONE E DIRITTI

Maria Arena

Italia 2016 / 12’

screenplay Maria Arena

cinematography Verdiana di Franco

editing Giuseppe Consales

sound Salvo Noto

producer Trame di Quartiere

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.