header-text

28 maggio 2017, 22.30 / Cinema De Seta

31 maggio 2017, 16.00 / Cinema De Seta

queer short

MIN HOMOSISTER / My Gay Sister

Lia Hietala

Svezia-Norvegia 2017 / 15’ / v.o. sott. it e eng

 

[ITA]

Majken sa di essere lesbica da quando aveva sette anni, mentre Gabbi ha scoperto la sua attrazione per le ragazze solo di recente. Ma di chi è innamorata sua sorella Cleo, che ha appena dieci anni? Di una ragazza o di un ragazzo? Un'escursione verso nord sarà il punto di avvio per una lotta silenziosa tra i due modelli di ruolo tradizionali: chi conquisterà la fiducia di Cleo? My Gay Sister è la storia del primo approccio di una ragazzina con le aspettative circa la definizione della propria identità sessuale, ma è anche il racconto del modo in cui si costruisce, si perde o si rafforza, la fiducia in chi ci sta attorno.

[ENG]

Majken has known that she is a lesbian since she was 7 years old and Gabbi just recently found out that she's also into girls. But how about Gabbi's 10-year old sister Cleo, who is she in love with? Is it a girl or is it a boy? On a road trip up north a silent struggle begins between the older role models, who will gain Cleo's trust? My Gay Sister is a story about a young girls first meeting with the expectations to define her sexuality and it is also the story about the way we build, we lose or we strengthen the trust for those around us.

 

Lia Hietala

[ITA]

Nata nel 1993, Lia Hietala vive e lavora a Stoccolma. Ha lavorato come assistente alla regia prima di debuttare come regista con il cortometraggio, If I Say No, selezionato al  Tromsø International Film Festival. Nel 2016 ha ottenuto una borsa di studio dal Nordnorsk Filmsenter che le ha aperto la strada per il suo secondo corto, My Gay Sister, premiato con il Teddy Award per il miglior cortometraggio all’ultimo Festival di Berlino, dove è stato presentato nella sezione Generation Kplus. Lia Hietala sta attualmente girando un nuovo film, Amber and Sebastian, un documentario che dovrebbe essere finito nel 2017. La regista è anche nelle prime fasi di sviluppo del suo lungometraggio di debutto, September 1:st 2016.

[ENG]

Lia Hietala was born in 1993, she lives and works in Stockholm. She worked as an assistant director before making her directorial debut with If I Say No, a short film which was selected to the Tromsø International Film Festival. In 2016 she received a scholarship from the Nordnorsk Filmsenter and lead the way for her second short, My Gay Sister, which won a Teddy Award for Best Short at the last  Berlin Film Festival, where it was shown in the section Generation Kplus. Lia Hietala is currently in production for her next film Amber and Sebastian, a documentary which is expected to be completed during 2017. The director is also in the early stages of development for her debut feature film September 1:st 2016.

MIN HOMOSISTER / My Gay Sister

Lia Hietala

Svezia-Norvegia 2017 / 15’ / v.o. sott. it e eng

screenplay Lia Hietala

cinematography Karin Stenwall

editing Lia Hietala, Karin Stenwall

sound Katharina Nuttall, Linus Andersson, Nathanael Gustin

cast Juliette Safavi, Tina Pourdavoy, Erika A. Coleman

producer New Stories AB

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.