header-text

5 giugno 2018, 18.30 / Queer bookshop, Cantieri culturali alla Zisa

letterature queer

Una savia bambina. Gianni Rodari e i modelli femminili.

Marzia Camarda

Settenove edizioni / Pesaro Urbino 2018

Questo libro è una rilettura e analisi dei testi di Gianni Rodari con particolare riferimento al tema dell’equilibrio di genere. Gianni Rodari è un autore molto amato, eppure alcuni aspetti del suo approccio didattico e letterario risultano ancora inesplorati. Uno di questi è senz’altro la sensibilità all’equilibrio di genere, un fil rouge che ha attraversato tutta la sua produzione letteraria e che ha dato vita a straordinari personaggi femminili e, soprattutto, a narrazioni che continuano a riconfermarsi di grande qualità. Le eroine nate dalla sua penna (Atalanta, Alice Cascherina, la valletta Sabina e tutte le altre) costituiscono un modello positivo tanto per le bambine quanto per i bambini. Sotto gli occhi del lettore sfilano vallette intelligenti, bambine sportive, principesse imprenditrici e bambole anticonformiste: donne e bambine curiose, intelligenti e schiette, coraggiose e piene di fiducia nelle proprie capacità. Nella sua attenzione minuziosa persino alle singole parole e nella rappresentazione di relazioni equilibrate e complementari, Rodari mostra una sensibilità che si ispira a un ideale di uguaglianza sociale universale.

This book is a rereading and analysis of Gianni Rodari’s writings, with a particular stress to the theme of gender balance. Gianni Rodari is a much loved author, yet some aspects of his didactic and literary approach are still unexplored. One of these is undoubtedly the sensitivity to gender balance, a common thread that has gone through all of its literary production and which has given life to extraordinary female characters and, above all, to narratives that continue to prove their great quality. The heroines he gave birth to (Atalanta, Alice Cascherina, valletta Sabina and all the others) are a positive model for both girls and boys. Under the eyes of the reader, smart little girls, princesses, businesswomen and unconventional dolls parade: women and little girls, curious, intelligent and straightforward, courageous and full of confidence in their abilities. In his meticulous attention to single words and in the rep- resentation of balanced and complementary relationships, Rodari shows a sensitivity that is inspired by an ideal of univer- sal social equality.

Gilda Terranova e Stefania Campisi dialogano con l'autrice. In collaborazione con Arcigay Palermo. 

Una savia bambina. Gianni Rodari e i modelli femminili.

Marzia Camarda

Settenove edizioni / Pesaro Urbino 2018

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.