header-text

30 maggio 2019, 18.00 / Centro Internazionale di Fotografia

arti visive

PARTY NUDO. LE NOTTI DELLA QUEERILLA

Fabrizio Milazzo, Simona Mazzara

Centro Internazionale di Fotografia

ingresso libero

PARTY NUDO.
LE NOTTI DELLA QUEERILLA
foto di Fabrizio Milazzo, Simona Mazzara

Centro Internazionale di Fotografia
30 maggio - 30 giugno 2019
martedì -domenica, 9.30 - 18.30
inaugurazione
giovedì 30 maggio ore 18.00
ingresso libero



Ballare è un atto di ribellione / Dancing is a rebellion act

[ita]

“O grazia effimera dei mortali,
di cui andiamo in cerca più che della grazia di Dio.
Chi fonda le sue speranze sull’aria del tuo aspetto benigno
vive come un marinaio ubriaco in cima all’albero della nave,
esposto al rischio di precipitare, ad ogni scossa,
nel grembo fatale dell’oceano.”

Riccardo III - Atto III, William Shakespeare

Party Nudo ospita tutte le sessualità articolate, i voli erotici, i volti contratti, le androginie, le metamorfosi, le letture destabilizzanti, le visioni oniriche, gli istinti taciuti, in una comunità di corpi che ballano, sudano, baciano, toccano.
Il party è stato documentato da Simona Mazzara e Fabrizio Milazzo, due fotografi che propongono un reportage, un fotoracconto, seguendo un taglio personale che descrive l’estetica di Party Nudo.

Simona Mazzara pensa che documentare serva a non dimenticare. Nelle sue immagini il bianco e nero restituisce quell’amore e quella profonda sensualità che costituiscono la sua visione del party, ideologicamente e fattualmente il miglior luogo in cui poter essere veramente se stessi. Per lei vivere il party significa assaporarne ogni essenza, riportarne la libertà con ostinazione. Un’essenza fatta di diversità e cambiamento, una causa che non può essere abbandonata.
Fabrizio Milazzo interpreta e descrive l’estetica del party rifacendosi al : ribelle, coraggioso, sovversivo. Il party è nella sua visione uno spazio libero che mostra mode, sessualità e diversi che Fabrizio ha provato a rappresentare nelle sue fotografie.

[eng]

“O momentary grace of mortal men,
Which we more hunt for than the grace of God!
Who builds his hopes in air of your good looks,
Lives like a drunken sailor on a mast,
Ready, with every nod, to tumble down
Into the fatal bowels of the deep.”

Richard III - Act III, William Shakespeare

Party Nudo hosts all the articulate sexualities, the erotic flies, the contract faces, the androgynies, the metamorphosis, the destabilizing lectures, the oneiric visions, the untold instincts in a community of dancing bodies that sweat, kiss, touch.
The party was documented by Simona Mazzara and Fabrizio Milazzo, two photographs who propose a reportage, a photographic tale, following a personal style that describes the aesthetics of Party Nudo.

Simona Mazzara thinks that documenting is needed in order not to forget. In her images in black and white she gives back the deep sensuality that constitutes her vision of the party, the best place where one can truly be him/herself. For her living the party means tasting every essence. An essence made of diversity and change, a cause that cannot be left behind.
Fabrizio Milazzo interprets and describes the aesthetics of the party harking back to: rebel, brave, subversive. The party in his vision is a free space that shows fashions, sexuality and different that Fabrizio tried to show in his photographs.

PARTY NUDO. LE NOTTI DELLA QUEERILLA

Fabrizio Milazzo, Simona Mazzara

Centro Internazionale di Fotografia

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.