header-text

1 giugno 2019, 18.30 / Cinema De Seta

presenze

The Ballad of Genesis and Lady Jaye

Marie Losier

USA-Germania-Paesi Bassi-Belgio-Francia 2011 / 72’ / v.o. sott. it. / sarà presente la regista

sarà presente la regista

[ITA]

Nei primi anni Novanta, l’artista e musicista Genesis Breyer P-Orridge conosce Lady Jaye, un incontro che segna l’inizio di una storia d’amore fuori norma. Dopo il matrimonio, i due artisti intraprendono il progetto ‘pandroginia’, un processo di trasformazione del loro corpo per assomigliarsi. La loro vita quotidiana diventa un campo di sperimentazioni permanenti, Genesis e Lady Jaye sfidano qualsiasi tipo di norma nel loro agire inventando rituali – quali ricostruire la prima volta che hanno fatto l’amore – che trasformano la loro vita in un’opera d’arte.

Marie Losier ritrae la coppia in un modo intimo e affettuoso attraverso immagini della loro vita quotidiana e la narrazione di Genesis, che ricorda con emozione la sua compagna deceduta e il desiderio che il loro rapporto fosse ricordato come una delle relazioni sentimentali più grandi di sempre.

[ENG]

In the early nineties, the artist and musician Genesis Breyer P-Orridge meets Lady Jaye, a meeting that marks the beginning of an extraordinary love story. After the marriage, the two artists undertake the “pandrogyny” project, a look alike transformation process of their bodies. Their daily life becomes a permanent experimentations camp, Genesis and Lady Jaye challenge every tipe of rules in their act, making up rituals – such as reenacting the first time they made love – which transform their life into an artwork.

Marie Losier portraits the couple in an intimate and tender way through images of their daily life and Genesis’s voice over, who reminds with emotion his deceased partner and the desire that their relationship would be remembered as one of the greatest love story ever.

Marie Losier

[ITA]

Nata nel 1972, ha studiato letteratura a Parigi e belle arti a New York, dove ha conosciuto le figure più importanti della scena underground. Definita da Nicole Brenez come “una bambina scappata della scena delle piume di Zero in condotta” di Jean Vigo, ha prodotto un corpus di opere che documentano la vita quotidiana di artisti d’avanguardia in un modo onirico e poetico. I suoi cortometraggi sono ritratti documentari dei suoi amici registi, musicisti e compositori quali Alan Vega, Jonas Mekas, Peaches, George Kuchar, Guy Maddin, Richard Foreman, Tony Conrad e Genesis P-Orridge. Il suo primo lungometraggio, The Ballad of Genesis and Lady Jaye ha vinto una decina di premi, mentre il suo secondo Cassandro, the Exotico! è stato proiettato al Festival di Cannes. I suoi film sono sovente proiettati in musei come la Tate Modern (Londra), il Moma (NYC), il Centro Pompidou (Parigi) e il Whitney Museum (NYC).

[ENG]

Born in 1972, she has studied literature in Paris and fine arts in New York, where she met most important figures from the underground scene. Described by Nicole Brenez as “a child escaped from the feathers scene in Zero for Conduct” by Jean Vigo, she is the author of works that document the daily life of avantgarde artists in a dream-like and poetic way. Her short films are portraits of her director, musician and composer friends, such as Alan Vega, Jonas Mekas, Peaches, George Kuchar, Guy Maddin, Richard Foreman, Tony Conrad and Genesis P-Orridge. Her first feature film The Ballad of Genesis and Lady Jaye has been awarded a dozen of prices, while her second feature Cassandro, the Exotico! has been shown at the Cannes Film Festival. Her films are regularly presented in such museums as the Tate Modern (London), the Moma (NYC), the Pompidou Center (Paris) and the Whitney Museum (NYC).

The Ballad of Genesis and Lady Jaye

Marie Losier

USA-Germania-Paesi Bassi-Belgio-Francia 2011 / 72’ / v.o. sott. it. / sarà presente la regista

cinematography Marie Losier

editing Marie Losier

music Bryin Dall

cast Genesis Breyer P-Orridge, Lady Jaye P-Orridge, Big Boy (Breyer P-Orridge)

producer Steve Holmgren, Marie Losier, Martin Marquet

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.