header-text

4 giugno 2019, 18.30 / Cinema De Seta

retrovie italiane

La luna

Bernardo Bertolucci

Italia-USA / 142’

in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale / ingresso libero

[ITA]

Un affermato soprano americano, Caterina Silveri, dopo la morte del marito e manager Douglas Winter lascia gli Stati Uniti e si stabilisce a Roma con il figlio Joe. Dalle atmosfere composte di una vita americana a Brooklyn, madre e figlio vengono catapultati in una sensualissima Roma dai colori bruciati dal sole. La città è illuminata anche di notte da una luna che dona visioni, svela e nasconde, riflette desideri, li perverte, li plasma finché non si svela come la guida che attraverso la sua attrazione fatale mostra i conflitti e li compone.

La luna più che un film è un gioco di specchi sul perdersi e il ritrovarsi, sul non riuscire a rivedersi nel mondo senza una guida e un modello, su come i percorsi individuali siano inesorabilmente intrecciati nonostante la nostra temporanea cecità, il nostro nasconderci dietro ciò che accettiamo come vero.

[ENG]

A well-known American soprano, Caterina Silveri, after the death of her husband and manager Douglas Winter, leaves the United States and settles up in Rome with her son Joe. Suddenly from the sober atmospheres of their American life in Brooklyn they are thrown to a sensual, drenched-in-sun Rome. By night the city is lit by a moon that gives visions, unveils and hides, reflects wishes, shapes and perverts them; until it reveals itself to be a guide that shows conflicts and settles them by her fatal attraction.

The moon is a game-of-mirrors movie on losing oneself and find it again, on not being capable to have a place in the world without a guide, on how individual paths are necessarily intertwined despite our superficial blindness, despite the habit of hiding behind what we accept as true.

Bernardo Bertolucci

[ITA]

Regista, produttore, sceneggiatore e attore, nasce a Parma il 16 marzo 1941. Nel 1961 entra nel mondo del cinema come assistente di Pier Paolo Pasolini nel film Accattone, e l’anno dopo dirige il suo primo film da regista, La commare secca, tratta da un soggetto dello stesso Pasolini. Dopo lo scandalo e il successo mondiale di Ultimo tango a Parigi diventa uno dei pochi registi italiani in grado di muoversi con grande abilità nel contesto del cinema internazionale. Attraversa quarant’anni di storia del cinema e lascia il segno con il suo personale occhio su sensualità, spiritualità, arte, conflitti. Muore a Roma nel 2018, a 77 anni.

[ENG]

Director, producer, screenwriter and actor, he was born on the 16th march, 1941, in Parma. In 1961, he enters the world of cinema by working with Pier Paolo Pasolini on the film Accattone, as an assistant. The following year he directs his first feature film, La commare secca, from a screenplay writtem by Pasolini himself. After the scandal and the international success of Last Tango in Paris he became one of the few italian directors capable of dealing with great competence in the context of international cinema. He made his way through forty years of cinema history and left his own mark with his personal views on sensuality, spirituality, art and conflicts. He died in Rome in 2018, at 77.

La luna

Bernardo Bertolucci

Italia-USA / 142’

screenplay Giuseppe Bertolucci, Clare Peploe, Bernardo Bertolucci

cinematography Vittorio Storaro

editing Gabriella Cristiani

music Ennio Morricone

sound Michael Billingsley, Mario Dallimonti

cast Jill Clayburgh, Matthew Barry, Veronica Lazar, Renato Salvatori, Alida Valli, Roberto Benigni, Carlo Verdone, Francesco Citti, Elisabetta Campeti, Fred Gwynne, Peter Eyre, Stephane Barat

producer Giovanni Bertolucci, Fiction Cinematografica

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.