header-text

18 settembre 2020, 16.30 / Cinema De Seta

nuove visioni

Krabi, 2562

Anocha Suwichakornpong e Ben Rivers

Tailandia-Gran Bretagna 2019 / 94’ / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

[ita]

Una giovane regista si reca nella provincia di Krabi, in Tailandia, per effettuare alcuni sopralluoghi in vista del suo prossimo progetto. Gli abitanti osservano con preoccupato stupore, memori della catastrofe ambientale prodotta dall’incremento dei flussi turistici dopo la produzione del film di Danny Boyle con Di Caprio, The Beach. Mentre è impegnata a intersecare vicende famigliari (la storia dei genitori che si recavano spesso in un cinema ormai dismesso) e storia nazionale (le proteste studentesche degli anni settanta e il clima militarizzato odierno) si perdono però le sue tracce. 
Krabi, 2562 è una ricerca per immagini, sondate nella loro complessità stratigrafica, che ritorna alle origini mitologico-primitive dell’uomo delle caverne e alle forme di vita anfibie, sospese tra due elementi – acqua e terra – e due ere geologiche – Paleocene e Olocene.


[eng]

A young directress travels to Krabi province, Thailand, for on-site inspections in view of her next project. The inhabitants observe with worried amazement, mindful of the environmental disaster determined by the increasing flow of tourists after the production of Danny Boyle’s The Beach. While busy intersecting family affairs (the story of her parents who often went to a by now abandoned cinema) and national history (the student protests of the ‘70s and today’s militarized climate), the directress’ traces are lost.
Krabi, 2562 is a search by images, probed in their stratigraphic complexity, which returns to the mythological-primitive origins of the cavemen and to the amphibious life forms, suspended between two elements – water and earth – and two geological eras – Paleocene and Holocene.

Anocha Suwichakornpong e Ben Rivers

[ita]

Anocha Suwichakornpong
Nata nel 1976, è una regista, sceneggiatrice e produttrice tailandese. È professoressa invitata di Cinema e Studi visuali all’Università di Harvard. Ha studiato in Inghilterra e, nel 2006, si è specializzata in Regia alla Columbia University. Il suo corto di diploma è stato selezionato al 59esimo festival di Cannes. Nel 2007 ha fondato la Electric Eel Films, società di produzione cinematografica indipendente che ha supportato la realizzazione di opere di artisti emergenti. Oltre a svariati corti, ha realizzato due lungometraggi, (2009), vincitore del Tiger Award all’edizione 2010 del festival di Rotterdam, e (2016), presentato a Locarno.

Ben Rivers
Nato nel 1972, è un artista e regista sperimentale che vive e lavora a Londra. I suoi lavori, in bilico tra documentario e finzione, sono stati proiettati nei festival cinematografici e nelle gallerie di tutto il mondo e hanno vinto numerosi premi. Ha studiato arte alla Falmouth University. Il suo primo lungometraggio, , è stato presentato nel 2011 alla 68esima edizione del festival di Venezia nella sezione Orizzonti e si è aggiudicato il premio FIPRESCI. Il suo secondo lungometraggio, , realizzato in collaborazione con il regista americano Ben Russell, suo frequente collaboratore, è stato presentato in anteprima a festival di Locarno nel 2013.

[eng]

Anocha Suwichakornpong
Born in 1976, she is a Thai directress, screenwriter and producer. She is Visiting Lecturer on Art, Film and Visual Studies at Harvard University. She studied in England and, in 2006, she graduated from the MFA film program at Columbia University. Her thesis film was selected for the 59 Cannes Film Festival. In 2007 she founded the independent film production company Electric Eel Films, which has recognized for its contribution towards supporting works by emerging artists. In addition to several short films, she made two feature films, , which won the Tiger Award at the 2010 International Film Festival Rotterdam, and (2016), screened at the Locarno Film Festival.

Ben Rivers
Born in 1972, is an artist and experimental filmmaker based in London. His work has been screened at film festival and galleries around the world and has won numerous awards. He studied Fine Art al Falmouth University. His first feature-length film, Two Years at Sea, was presented in 2011 in the Orizzonti section at the 68th Venice International Film Festival and won the FIPRESCI International Critics prize. His second feature, A Spell to Ward Off the Darkness, was made in collaboration with American filmmaker Ben Russell, a frequent collaborator, and premiered at Locarno Film Festival in 2013.

Krabi, 2562

Anocha Suwichakornpong e Ben Rivers

Tailandia-Gran Bretagna 2019 / 94’ / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

cinematography Leung Ming Kai, Ben Rivers

editing Aacharee Ungsriwong

sound Chalermrat Kaweewattana

cast Siraphun Wattanajinda, Arak Amornsupasiri, Primrin Puarat, Nuttawat Attasawat

producer Maenum Chagasik

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.