header-text

#SQ16 | #daybyday 30 maggio 2016 / Lionel Baier presenta La vanité - Primo turno per i corti del Queer Short

30 maggio 2016: la “Seconda giornata” del Sicilia Queer filmfest  vede ancora protagonista il cinema del talentuoso regista svizzero Lionel Baier, che presenta La vanité, tragicomica commedia interpretata da una strepitosa Carmen Maura.

30 maggio 2016: la “Seconda giornata” del Sicilia Queer filmfest  vede ancora protagonista il cinema del talentuoso regista svizzero Lionel Baier, che presenta La vanité, tragicomica commedia interpretata da una strepitosa Carmen Maura. Ma la giornata è densa di appuntamenti: Il pomeriggio si apre al cinema De Seta, con un omaggio alla storia del cinema: Buster Keaton. A seguire, La nuit s’achève di Cyrill Leuthy, toccante viaggio in Algeria di tre uomini (un padre, un figlio e il suo compagno). La sezione “Nuove Visioni”, nella Sala Wenders del Goethe-Institut, propone Nasty Baby del cileno Sebastián Silva (premiato con il  Teddy Award come miglior film al Festival di Berlino dell’anno passato), e John From, del regista portoghese João Nicolau. Nel pomeriggio, al Cinema De Seta prende il via il concorso internazionale “Queer Short”, con la proiezione dei primi otto cortometraggi internazionali. Chiudono la serata al De Seta due preziose prime:  Alki Alki di Alex Ranisch per “NUOVE VISIONI, e La vanité di Baier per la sezione PRESENZE. Da oggi si inaugura anche lo spazio Arena con la proiezione di Aurora: un percorso di creazione di Cosimo Terlizzi, documentario sull’attività del coreografo Alessandro Sciarroni.  

 

foto di GA, EB, AdS CREDITS GA | Giulio Azzarello, EB | Erika Benigno, AdS | Angelo De Stefani, AM | Alessia Maddalena, SM | Simona Mazzara, ARP | Andrea Rizzo Pinna, FS | Francesca Sapia, MT | Mattia Trupia

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.