header-text

#SQ16 | SETTIMA GIORNATA / Il “Sacrificio” del performer internazionale Abel Azcona e ultimi appuntamenti con “Queer Short” e “Nuove Visioni”

Comunicato stampa | 3 giugno 2016

Il provocatorio performer spagnolo Abel Azcona è il protagonista della settima giornata del “Sicilia Queer Filmfest”, sabato 4 giugno ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo. In programma anche due film sull’adolescenza, l’omaggio a Buster Keaton e la replica dei cortometraggi in concorso per il “Queer Short”.

 

Sabato 4 giugno il Sicilia Queer Filmfest di Palermo offre la possibilità di rivedere nove cortometraggi in concorso nella sezione “Queer Short”, a partire dalle 16.00 al Cinema De Seta, e due intriganti commedie sull’adolescenza: alle 18.30, dopo The balloonatic – consueto omaggio a Buster keaton – è in programma Henry Gamble’s Birthday Party di Stephen Cone, nel quale una spensierata festa di compleanno di un diciassettenne diventa l’occasione per rivelare oscure verità che coinvolgono un’intera comunità parrocchiale, mentre alle 20.30 si potrà assistere a John From di João Nicolau, divertente storia di un’adolescente sognatrice che, spinta dall'immaginazione e dal desiderio, trasforma un tranquillo quartiere di Lisbona in una mondo fantastico ed esotico.

Il film inedito della giornata è Théo et Hugo dans le même bateau di Olivier Ducastel, in programma alle 22.30 al cinema De Seta: una storia d’amore estrema e travolgente sullo sfondo di una Parigi notturna e distratta.

Alle 20.00, nello spazio Dehors, è in programma uno degli eventi più attesi del Festival: la performance El sacrificio (Il sacrificio) del controverso artista spagnolo Abel Azcona, che si preannuncia dirompente per il suo estro creativo e provocatoriamente estremo. Lo scorso novembre Azcona ha fatto molto discutere di sé, scatenando l’ira delle comunità cattoliche, per avere realizzato a Pamplona una installazione nella quale campeggiava la scritta “Pederastia” composta con ostie consacrate, mentre qualche anno prima, durante una performance aveva letteralmente mangiato una copia del Corano per denunciare la violenza fondamentalismo religioso; più recentemente, la Galleria Rossmut di Roma ha ospitato una performance e una mostra fotografica sul progetto che Azcona aveva realizzato lo scorso anno a Madrid, quando si era chiuso per due giorni con perfetti sconosciuti in una camera d’albergo degradando il proprio corpo a oggetto. Alcune immagini che documentano quella performance sono esposte nella mostra Something Queer. Corpo, territorio di relazioni, che si può visitare durante i giorni del Queer Filmfest. La ricercata provocazione ha per l’artista spagnolo lo scopo di suscitare con forza un dibattito su temi controversi come la violenza ideologica, la prostituzione, l’abuso, e lo sfruttamento dei corpi e delle identità. «A Palermo – spiega l’artista – lo spettatore si confronterà con una performance piena di carica emotiva, ma soprattutto di critica sulla morte, l’omicidio e l’intolleranza».

Alle 18.30, sempre nello spazio Dehors, avrà luogo la presentazione del saggio Dangerous Sex: barebacking. Refluenze sociali e conseguenze sanitarie di una pratica sessuale a rischio di Carmelo Guarino (Ledizioni / Milano) che, con approccio sociologico e diverse metodologie di ricerca, affronta il fenomeno controverso del barebacking, cioè dei rapporti sessuali non protetti, nel tentativo di fornire elementi utili di riflessione al policy maker, alla comunità gay, alle autorità sanitarie. Gabriella Filippazzo e Giuseppe Burgio dialogheranno con l’autore.

Durante le proiezioni dei film, alla Bottega 2 è previsto l’intrattenimento per i più piccoli, con letture animate e spazio giochi, a cura di Libero Gioco, con INGRESSO LIBERO.

IL PROGRAMMA DI SABATO 4 GIUGNO 2016

Cinema De Seta – Cantieri Culturali alla Zisa / via Paolo Gili, 4

16.00
QUEER SHORT #2 – Concorso Internazionale di Cortometraggi

A QUI LA FAUTE
Anne-Claire Jaulin / Francia 2015 / 19' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

È estate e un gruppo di giovani ragazze scout vivono la loro esperienza di campo estivo. È la stagione dei primi amori e dei primi desideri, in un confronto reciproco e con la loro stessa moralità.

FREUD UND FRIENDS
Gabriel Abrantes / Portogallo-Svizzera 2015 / 23' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Il più grande desiderio del noto neuroscienziato Herner Werzog è sempre stato quello di entrare nel cervello della gente per sondarne la psiche, diventando spettatore invisibile dei loro sogni.

SHUDŌ
To-Anh Bach, Charles Badiller, Hugo Weiss / Francia 2015 / 2' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Shudō o l'amore ai tempi dei samurai. Una violenta battaglia tra due nemici, tra due rivali, tra un allievo e un maestro, tra due amanti.

TAKE YOUR PARTNERS
Siri Rødnes / Regno Unito 2015 / 11' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Ollie ha 8 anni, gioca a calcio e le piacciono i cowboy. Ollie non ha nessuna intenzione di comportarsi come una bambina e quest'anno per la parata di Pasqua vuole dimostrarlo a tutti.

THE FOX EXPLOITS THE TIGER’S MIGHT
Lucky Kuswandi / Indonesia 2015 / 24' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Nel bizzarro contesto sociale di una piccola cittadina dominata da una base militare, due giovani adolescenti scoprono la loro sessualità e la relazione tra sesso e potere.

JAMIE
Christopher Manning / Regno Unito 2015 / 10' / v.o. sott. it. / anteprima assoluta

Jamie è un ventenne solitario che sta maldestramente cercando di avere la sua prima relazione. Una domenica incontra Ben e Jamie inizia a fantasticare.

VI SKULLE BLI BRA FÖRÄLDRAR
Björn Elgerd / Svezia 2016 / 15' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Un lungo piano sequenza che affronta le tematiche della fecondazione eterologa e delle coppia di fatto con semplicità e naturalezza.

MR. PINK
Maharlika D'Suesse / Francia 2015 / 14' / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Una Cenerentola moderna, senza scarpetta e con i ruoli di Cenerentola e del Principe completamente ribaltati.

PRINZESSIN DES ALLTAGS
Dan Dansen / Germania 2015 / 9' / v.o. sott. it.

Combinando la sensuale attività del cucinare ed una poesia d'amore, una storia di coming out attraverso un'altra prospettiva in cui tutto diventa improvvisamente fragile, ambiguo e queer.

18.30
CARTE POSTALE À SERGE DANEY
THE BALLONATIC
Buster Keaton, Eddie Cline / USA 1923 / 22' / v.o. sott. it.

Buster è al luna park, tra una visita all’interno della casa stregata e un giro su una giostra, si ritrova un po’ per caso ad assistere al lancio di un pallone aerostatico. Tanta distrazione e Buster finirà con la testa tra le nuvole, questa volta per davvero. The Ballonatic rappresenta emblematicamente il metodo di lavoro di Keaton, numerose improvvisazioni all’interno di una struttura coerente e consapevolmente cinematografica.

NUOVE VISIONI – Concorso Internazionale di lungometraggi
HENRY GAMBLE’S BIRTHDAY PARTY
Stephen Cone / USA 2015 / 86' / v.o. sott. it.

Quest'anno, per il suo diciassettesimo compleanno, Henry ha deciso di organizzare una festa in piscina coi suoi cari. Ci sono proprio tutti: Gabe, suo padre Bob, pastore della chiesa di quartiere, sua madre Kat, sua sorella Autumn, gli amici di scuola e di catechismo. E poi c'è Logan, un ragazzo silenzioso che pare condividere un segreto con Henry. Tra i riflessi dell'acqua della piscina, in mezzo a un tuffo e una nuotata però, i due ragazzi non saranno gli unici a nascondere un segreto e presto le verità di tutta la comunità parrocchiale verranno a galla.

20:30
NUOVE VISIONI – Concorso Internazionale di lungometraggi
JOHN FROM
João Nicolau / Portogallo 2015 / 98' / v.o. sott. it.

C’è un mondo pieno di fantasia e immaginazione nella quotidianità della quindicenne Rita. Nei torridi pomeriggi di un’estate portoghese, l’arrivo di un nuovo e misterioso vicino farà palpitare il cuore della protagonista spingendola ad abbandonarsi a fantasticare sulla vita e sul mondo. L’adolescenza e il sogno di un amore impossibile faranno il resto, trasformando il tranquillo quartiere di Lisbona in un luogo magico e meraviglioso, come un’isola della Melanesia nel cuore dell’Oceano Pacifico.

22.30
PANORAMA QUEER
THÉO ET HUGO DANS LE MÊME BATEAU
Olivier Ducastel, Jacques Martineau / Francia 2015 / 97' / v.o. sott. it.

All’interno di un sex club, tra tanti corpi nudi che si possiedono fugacemente, Théo e Hugo si incontrano ed è subito colpo di fulmine. Basta uno sguardo e i due cominciano ad amarsi nella straniante atmosfera di luci colorate e musica a palla. Fuori dal club i due amanti vagheranno insieme per le strade vuote di Parigi in un avventuroso fuori orario, travolti da una girandola di emozioni fatta di desiderio e stupore fino al terrore di Théo di aver contratto il virus dell’HIV. Ducastel e Martineau mettono in scena un percorso amoroso, un viaggio notturno verso la vita, antidoto contro la malinconia e la disperazione.


Dehors - Cantieri Culturali alla Zisa / Via Paolo Gili, 4


18.30
LETTERATURE QUEER
DANGEROUS SEX: BAREBACKING.
REFLUENZE SOCIALI E CONSEGUENZE SANITARIE DI UNA PRATICA SESSUALE A RISCHIO
Carmelo Guarino, Ledizioni / Milano 2016

Emanuela Filippazzo e Giuseppe Burgio dialogano con l’autore.

19.00
ARTI VISIVE
EL SACRIFICIO / IL SACRIFICIO
performance di Abel Azcona

Abel Azcona, il controverso artista spagnolo, presenterà una nuova azione. Come spiega l'artista, "A Palermo lo spettatore si confronterà con una performance di lunga duratura piena di carica emotiva, ma soprattutto di critica: sulla morte, l'omicidio e l'intolleranza".

*******

SQFF | Le attività collaterali

DA DOMENICA 29 MAGGIO A DOMENICA 5 GIUGNO

Bottega 4 | Ridotto del cinema De Seta | Cantieri Culturali alla Zisa | Via Paolo Gili, 4

16.00 – 00.00
ARTI VISIVE
SOMETHING QUEER. CORPO, TERRITORIO DI RELAZIONI
a cura di Antonio Leone e Andrea Ruggieri

Fotografie di Abel Azcona (Spagna), Ruben Montini (Italia), Gonzalo Orquín (Spagna),
Seçkin Tercan (Turchia)


GIOCO E FORMAZIONE PER BIMBI DAI 4 AI 10 ANNI AL SICILIA QUEER FILMFEST
a cura di Libero Gioco

Cantieri Culturali alla Zisa | Via Paolo Gili, 4

Uno spazio a misura di bambino dove si faranno letture animate, i bambini potranno godere di proiezioni di film e avranno a disposizione uno spazio ludico, pieno di libri e giochi, in un luogo tranquillo e protetto.

(Info: ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBERO GIOCO; Via Gagini 59, Palermo | +39 091 340899)

Il Sicilia Queer Filmfest è realizzato grazie al contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per il Cinema; della Regione Siciliana – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l'Audiovisivo/Sicilia FilmCommission, nell'ambito del progetto “Sensi Contemporanei”; del Comune di Palermo, Assessorato alla Cultura, di SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori; con il sostegno dell'Institut Français, del Goethe-Institut, del Cervantes, del Forum Austriaco di Cultura.

BIGLIETTI

intero | queercard
tessera sostenitore 100 € | queer card supporter gratis
tessera festival 50 € | queer card friend 40 € / queer card fan 25 €
tessera studenti 25 €
ingresso giornaliero 10 € | queer card 8 €
ingresso singolo 5 € | queer card 4 €

cartella stampa generale

DAY-by-DAY
galleria fotografica di SQ16

SICILIA QUEER 2016
International new visions filmfest
sixth edition
PALERMO 29 MAY – 5 JUNE
www.siciliaqueerfilmfest.it

Ufficio Stampa
Giovannella Brancato
+ 39 340 8334979
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ada Tullo
+39 349 2674900
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.