header-text

RASSEGNA STAMPA

scegli l'edizione a cui sei interessato

Rassegna stampa

29 Maggio 2016

«palermo.blogsicilia.it»

Al via il Sicilia Queer FilmFest con “Marguerite e Julien”

«Al via domenica 29 maggio, ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, la sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni. In anteprima nazionale Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili di Valérie Donzelli. Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono».  

29 Maggio 2016

«sentieriselvaggi.it»
Fabio Fulfaro

Al #Sicilia Queer FilmFest la NY di Wiseman e i fratelli amanti di Valérie Donzelli

«Oggi 29 Maggio apertura sontuosa del VI SICILIA QUEER FILMFEST Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo e Tatiana Lo Iacono. Si parte col botto: presentazione alle ore 16 di In Jackson Heights di Frederick Wiseman, (autore de La danse, Crazy Horse, National Gallery), il più grande documentarista americano vivente. Il film è un approfondito sguardo sulla vita quotidiana di un grande quartiere multiculturale di New York secondo lo stile e la filosofia estetica che hanno reso celebri i documentari di Wiseman [...]».

29 Maggio 2016

«cinemagay.com»

Sicilia Queer Filmfest - Il programma di oggi

«Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer - Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono [...]».

29 Maggio 2016

«minimaetmoralia.it»
Giorgio Vasta

L’incanto di Dominique Sanda

«Da oggi fino al 5 giugno si terrà a Palermo la sesta edizione del Sicilia Queer Filmfest. Dominique Sanda (a cui verrà conferita la cittadinanza onoraria) sarà tra gli ospiti della rassegna per la proiezione integrale di Novecento, quarant’anni dopo la presentazione fuori concorso a Cannes. L’intervista che segue è uscita sul Venerdì, che ringraziamo. La traduzione dal francese è di Andrea Inzerillo. Una leggenda vuole che all’inizio del ’900 il regista David Griffith, incantato dalla bellezza di Lillian Gish, avvertisse con così tanta urgenza il bisogno di guardarla (e di condividerla) da essersi inventato una nuova ottica – fin lì lo strumentario tecnico non prevedeva questa possibilità – in grado di mostrare da vicino il volto della grande diva del muto [...]».

28 Maggio 2016

«queerblog.it»
Giorgio

Al via la sesta edizione del Sicilia Queer Filmfest

«La rassegna sotto la direzione di Andrea Inzerillo quest’anno vedrà la partecipazione di film importanti come Marguerite et Julien – la leggenda degli amanti impossibili della francese Valerie Donzelli ed In Jackson Heights di Frederick Wiseman, un film, fuori concorso, che punta i riflettori su un quartiere multietnico di una grande metropoli come New York [...]».

28 Maggio 2016

«rbcasting.com»

Marguerite e Julien, gli amanti impossibili inaugurano domani il Sicilia Queer

«Al via domenica 29 maggio, ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, la sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni. In anteprima nazionale “Marguerite e Julien –  La leggenda degli amanti impossibili” di Valérie Donzelli. Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al Cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono [...]».

28 Maggio 2016

«giornalecittadinopress.it»

Sicilia Queer FilmFest. Al via con “Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili”

«Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono».  

28 Maggio 2016

«vivienna.it»

Palermo: Al via il Sicilia Queer FilmFest con “Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili”

«Palermo. Al via domenica 29 maggio, ai Cantieri Culturali alla Zisa, la sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni. In anteprima nazionale Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili di Valérie Donzelli. Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer – Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono [...]».

28 Maggio 2016

«cinetvlandia.it»
Giulio Cicala

Sicilia Queer Film Festival 2016: Marguerite e Julien inaugura la 6°edizione

«Con una informale e festosa “opening night” si alzerà ufficialmente il sipario, domenica 29 maggio al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, sulla sesta edizione del Sicilia Queer - Festival internazionale di nuove visioni, diretto da Andrea Inzerillo con la direzione organizzativa di Tatiana Lo Iacono. Dopo la proiezione – alle ore 16.00 – del primo film fuori concorso della sezione “Panorama Queer”, In Jackson Heights di Frederick Wiseman, approfondito sguardo sulla vita quotidiana di un grande quartiere multiculturale di New York, alle 20.30 l’attore Martino Lo Cascio introdurrà una performance musicale della band “La rappresentante di lista”, prima di dare il via alla proiezione, in anteprima nazionale, del film Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili (v.o. sott. It.), alla presenza dell’autrice Valérie Donzelli».  

28 Maggio 2016

«ilmanifesto.info»
Andrea Inzerillo

Lionel Baier, cinema, politica, comunità

«Ho appuntamento con Lionel Baier il 18 febbraio 2016 in un hotel di Place de la République a Parigi, poco distante nello spazio e nel tempo da uno dei luoghi degli attacchi terroristici del 13 novembre 2015 che hanno sconvolto una Francia ancora visibilmente scossa e in stato d’emergenza. La statua di Marianne al centro della piazza è piena di messaggi di solidarietà, candele, fotografie. Di lì a qualche settimana, in occasione della protesta contro la Loi Travail, quel luogo avrebbe furiosamente messo da parte la commemorazione per rivolgere nuovamente lo sguardo al futuro, diventando teatro delle riunioni del movimento Nuit debout che – animate da un nuovo vento di rivendicazione – chiedono di reinventare gli spazi della politica e di immaginare nuove tutele per il lavoro, nuove idee di cittadinanza».

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.