header-text

RASSEGNA STAMPA

scegli l'edizione a cui sei interessato

Rassegna stampa

«La nona edizione del Sicilia Queer filmfest, in programma a Palermo dal 30 maggio al 5 giugno, vedrà protagonista della sezione Presenze la regista francese Marie Losier».

19 Aprile 2019

«bastingnews.it»
Andrea Anastasi

Marie Losier ospite del Sicilia Queer Filmfest 2019 (VIDEO)

«La cineasta e artista francese mostrerà durante il festival palermitano i suoi due lungometraggi e una selva di fantasiosi corti».

19 Aprile 2019

«La Repubblica - Palermo»
Eleonora Lombardo

«Andrea Inzerillo, direttore artistico del Sicilia Queer Film Festival e promotore dell’associazione SudTitles racconta di un lavoro fatto nel tempo per guadagnare la fiducia dello spettatore, in modo da potere sempre alzare l’asticella qualitativa della proposta: “Abbiamo lavorato su un percorso duraturo per potere raccoglierne i frutti, in modo che quando abbiamo provato a proporre nomi meno noti abbiamo incassato la fiducia dello spettatore che ci aveva seguito nel lungo corso [...]”».

18 Aprile 2019

«taxidrivers.it»

Marie Losier ospite d’onore al Sicilia Queer filmfest 2019 (30 Maggio – 5 Giugno)

«La nona edizione del Sicilia Queer filmfest, in programma a Palermo dal 30 maggio al 5 giugno, vedrà protagonista della sezione Presenze la regista francese Marie Losier. L’invito all’artista e cineasta, che ha lavorato a lungo negli USA e a cui sarà dedicata una retrospettiva, sarà anche l’occasione per omaggiare Jonas Mekas, uno dei grandi maestri del cinema sperimentale».

18 Aprile 2019

«cinemaphotographe.it»
Giorgia Cassinelli

Sicilia Queer filmfest 2019: Marie Losier ospite della prossima edizione

Ripercorriamo la carriera di Marie Losier che sarà ospite alla prossima edizione del Sicilia Queer filmfest, che si terrà tra maggio e giugno 2019

«La prossima edizione del Sicilia Queer filmfest si terrà a Palermo a partire da giovedì 30 maggio fino a mercoledì 5 giugno 2019. All’interno della nona edizione di questo Festival parteciperà l’artista e cineasta Marie Losier. La regista francese parteciperà all’interno della sezione Presenze. A quest’artista sarà dedicata una retrospettiva e inoltre per il Sicilia Queer filmfest sarà anche l’occasione per omaggiare Jonas Mekas, uno dei grandi maestri del cinema sperimentale. Scopriamo meglio, insieme, chi è ma soprattutto la carriera di questa cineasta dotata di un taglio profondamente personale».

18 Aprile 2019

«Long Take»

L’artista e cineasta Marie Losier ospite del Sicilia Queer filmfest 2019

«Artista e cineasta dal taglio profondamente personale, Marie Losier è nata in Francia nel 1972 ma ha passato quasi metà della sua vita negli Stati Uniti, dove ha avuto modo di entrare significativamente in contatto con la scena underground newyorchese. Il suo cinema, originalissimo e inconfondibile, rilegge in chiave intima il ritratto documentario guardando alla dimensione ludica del cinema delle origini, Méliès su tutti, e alle influenze più giocose delle avanguardie storiche. Non c’è nulla di ordinario nei suoi film: la descrizione dei personaggi, la messa in scena, il confine tra sogno e realtà sono modi di innervare di fantasia le figure che decide di raccontare, e con le quali instaura una complicità dettata da lunghe frequentazioni e profonda amicizia».

18 Aprile 2019

«giornalecittadinopress.it»

Ospite del Sicilia Queer filmfest la regista francese Marie Losier

«La nona edizione del Sicilia Queer filmfest, il primo festival internazionale di cinema lgbt e nuove visioni in Sicilia, in programma a Palermo dal 30 maggio al 5 giugno, vedrà protagonista della sezione Presenze la regista francese Marie Losier. L’invito all’artista e cineasta, che ha lavorato a lungo negli USA e a cui sarà dedicata una retrospettiva, sarà anche l’occasione per omaggiare Jonas Mekas, uno dei grandi maestri del cinema sperimentale».

22 Febbraio 2019

«La Repubblica - Palermo»
Paola Nicita

«Se è vero che tutti i Sud del mondo si somigliano, è pur vero che alcuni si somigliano di più: e la Sicilia è un’altra Argentina nei ricordi di ieri e oggi di Silvio Benedetto, artista sudamericano che si divide tra pittura, installazioni, teatro, con una predilezione per azioni performative d’impatto, che coinvolgono le persone in maniera diretta. E a volte scandalosa. [...] D. Come trova adesso Palermo? / R. “Mi ricordo che spesso quando si faceva qualcosa, di fronte alle difficoltà, la frase ricorrente era: “Ma chi me l’ha fatto fare?”. E questo bloccava tutto. Tutti attendevano che le cose arrivassero da fuori: spettacoli, mostre. Perché invece non produrle qui, credendo nelle proprie forze? E di questo siamo colpevoli noi artisti, quando preferiamo andare alla Biennale di Venezia anziché in una piccola città: sarebbe quello il vero lavoro per avere dei frutti. Però alcuni anni fa sono venuto a Palermo per ricevere il Premio Nino Gennaro (per il SiciliaQueerFilmFest, ndr). Sa una cosa? In quell’occasione ho visto nei giovani che erano presenti la stessa luce negli occhi che avevamo noi, ragazzi in quegli anni Settanta[...]».

24 Gennaio 2019

«La Repubblica - Palermo»
Andrea Inzerillo, Franco Maresco

«L’intervento La gestione difficoltosa del cinema De Seta, la necessità di avere regolamenti, l’eccellenza da premiare: l’organizzatore del Queer e il regista riflettono sulla svolta necessaria dopo l’anno da capitale. La città di Palermo ha davanti a sé una grande occasione. Al di là degli entusiasmi, al di là delle mode, l’efficacia di un’azione amministrativa deve essere valutata su dati concreti».

29 Dicembre 2018

«El Pais»

«Pasar una semana en Palermo, al final de la primavera, asistiendo a proyecciones del nuevo cine queer y recorriendo la ciudad siciliana parece un plan inmejorable. En 2019 se le celebra la novena edición del Sicilia Queer International New Visions Filmfest, un certamen que lucha contra la discriminación social y tiene como palabras clave la diversidad y lo innovador».

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.