• 13 maggio 2015

02_BOROBUDUR_a

Borobudur
Arnold Pasquier
Francia 2014 / 80’ / v.o. sott. it. / copia di lavorazione in anteprima assoluta

 


Federico è uno studente di architettura dell’università di Palermo. Trascorre le sue giornate in giro nella zona nuova della città alla ricerca di edifici moderni da fotografare e disegnandone i dettagli. Durante il suo vagabondare incontra un ragazzo, Borobudur, che gli aprirà le porte di una nuova dimensione urbanistica della città. Sulla scia di questo magico incontro Federico abbandonerà il suo quotidiano per immergersi in una città in continua trasformazione e che lo avvierà a una personale metamorfosi. Borobudur è una riflessione sullo spazio urbano e sulla percezione che ne hanno i suoi abitanti, è un viaggio supportato da uno sguardo originale rivolto verso una parte della città spesso poco considerata, un affresco che prova ad allontanarsi dalla retorica di una Palermo “paradiso perduto”.

Federico is an architecture student of the University of Palermo. He spends his days walking around the new city looking for modern buildings to photograph and drawing some of their details. In his wandering he meets a guy, Borobudur, who will disclose him the doors of a new urban dimension of the city. In the wake of this magic encounter Federico will abandon his routine to plunge into a city undergoing constant transformation that will drive him towards a personal metamorphosis. Borobudur is a reflection on the urban space and on the perception that its habitants have about it, it is a journey supported by an original look on a part of the city often little considered, a fresco that tries to take distance from the rhetoric of Palermo as a “lost paradise”.


Arnold Pasquier è nato nel 1968 a Parigi dove ha cominciato a studiare cinema. Inizia molto giovane con alcune collaborazioni come ballerino e scenografo all’interno di compagnie di danza. Nel 1997 è artista in residenza al Fresnoy – Studio national des arts contemporains, dove realizza l’installazione C’est ici que je donne des baisers. Nel 1999 presenta all’interno della Grande Nef di Fresnoy lo spettacolo C’est merveilleux. Ha lavorato come direttore della fotografia con vari registi come Vincent Dieutre, Frank Smith e François Nouguiès. Tra i suoi lavori L’Italie (2012) e Si c’est une île, c’est la Sicile (2013), entrambi presentati nel corso della terza edizione del Sicilia Queer filmfest. È autore del trailer della quinta edizione del festival.

Arnold Pasquier was born in 1968 in Paris where he began to study cinema. He started very young some collaborations with some dance companies as a dancer and scenographer. In 1997 he was an artist-in-residence at the Fresnoy – Studio national des arts contemporains, where he realized the installation C’est ici que je donne des baisers. In 1999 he presented into the Grande Nef by Fresnoy the show C’est merveilleux. He has worked as director of photography with film directors like Vincent Dieutre, Frank Smith and François Nouguiès. Among his works L’Italie (2012) and Si c’est une île, c’est la Sicile (2013) both presented during the third edition of the Sicilia Queer filmfest. He is the author of the festival fifth edition trailer.



screenplay & cinematography
Arnold Pasquier
 
editing
Rémi Mencucci
 
sound
Danilo Romancino
 
cast
Giuseppe Provinzano
Federico Urso
Andrea Sciascia
Armaan Bhujun
Mario Trentanelli
Marco Ingrassia
Alberto Monaco
Antonio Raffaele-Adamo
Damiano Ottavio Bigi
 
producer
Arnold Pasquier
Rodolphe Olcèse
Clément Postec
 
contact
http://www.toomanycowboys.com/
info@toomanycowboys.com