#SQ15 | #daybyday 31 maggio 2015 |  Premiazioni, bilanci e si fa festa

#daybyday, un fotoreportage giornaliero dal Sicilia Queer filmfest

La giornata conclusiva del Sicilia Queer filmfest prende il via con la consegna del Premio Nino Gennaro al filosofo spagnolo Paul B. Preciado, che con la sua conferenza informale sulle nuove frontiere della micropolitica queer (“The somatopolitical revolution to come”), regala a Palermo nuovi spunti per il superamento delle differenze come ostacolo alla lotta politica e identitaria.

Ancora protagonista del festival, l’attore e regista Melvil Poupaud, si racconta attraverso i suoi “autoritratti” cinematografici, espressione di una ricerca iniziata all’età di undici anni. Per gli appuntamenti di Letterature queer è la volta del volume Donne più donne. Prima, attraverso e dopo il Pride (Edizioni Qanat). La serata si conclude sul palco con i premi assegnati dalle differenti giurie del Sicilia Queer ai cortometraggi che hanno partecipato al Queer Short 2015 (QUI trovi tutti i vincitori).



Le immagini sono dei fotografi volontari del Sicilia Queer filmfest (Riccardo Ciralli e Alessia Maddalena)