header-text

1 giugno 2019, 22.30 / Cinema De Seta

2 giugno 2019, 10.30 / Cinema Rouge et Noir

nuove visioni

Seuls les pirates

Gaël Lépingle

Francia 2018 / 90’ / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

Vincent Dieutre dialoga con il regista

[ITA]

A seguito di un progetto di riqualificazione urbana, Géro sta per essere sfrattato dalla sua casa e dal suo piccolo teatro. Come se non bastasse, un giovane nipote che conosce a malapena, confessandogli di voler diventare un drammaturgo, si stabilisce nella sua casa per scrivere una pièce teatrale con lui. Per combattere la gentrificazione e l’ingiustizia sociale, con la voce roca e il passo un po’ incerto, a Géro non resterà che armarsi di tutto punto e diventare un vero e proprio pirata.

Una fiaba contemporanea, uno sguardo libero che parte dalla periferia per provare ad abitarla in maniera differente, e che indaga l’umanità dei personaggi ragionando su valori di comunità e spazi di socialità.

[ENG]

Following an urban redevelopment project, Géro is about to be evicted from his home and his small theatre. If it wasn’t enough, a nephew he barely knows, confessing him he wants to become a playwriter, settles in his house to write with him a theatre play. In order to fight gentrification and social injustice, with is muffled voice and his shaky step, Géro is forced to fully arm himself and become a real pirate.

A contemporary tale, a free gaze which sets off from the suburbs in order to try to inhabit it in an unconventional way, and which investigates humanity of the characters reasoning about the values of community and social spaces.

Gaël Lépingle

[ITA]

È un filmmaker francese nato a Orléans nel 1972. Ha diretto tre brevi documentari prima di realizzare il suo primo lungometraggio, il documentario Julien (2010), vincitore del Gran Premio al concorso nazionale al Festival Internazionale del Documentario di Marsiglia (Fid Marseilles). Ha contribuito alla riscoperta del filmmaker Guy Gilles, con un libro dal titolo Un cinéaste au fil du temps scritto a quattro mani con Marcos Uzal, e un mediometraggio, Guy Gilles et le temps désaccordé (2008). Ha inoltre diretto due film tratti dalle musiche di Julian Joubert: un cortometraggio, La Nuit tombée (2014) e un mediometraggio documentario, Une jolie vallée (2015).

[ENG]

He is a French filmmaker born in Orléans in 1972. He directed three short documentaries before making his first full-length film, the documentary Julien (2010). The documentary won the Grand Prix of the national competition at the International Documentary Festival in Marseilles (Fid Marseilles). He contributed to the rediscovery of the filmmaker Guy Gilles , through a book titled Un cinéaste au fil du temps and co-write with Marcos Uzal, and a medium length film Guy Gilles et le temps désaccordé (2008). He also directed two films set to music of Julien Joubert: a short film, La Nuit tombée (2014) and a medium-lenght documentary, Une jolie vallée (2015).

Seuls les pirates

Gaël Lépingle

Francia 2018 / 90’ / v.o. sott. it. / anteprima nazionale

screenplay Gaël Lépingle

cinematography Vianney Lambert, Alexis Renou

editing Benoît Quinon

sound design and mix Romain Ozanne, Gilles Bénardeau

sound Vincent Reignier

cast Ludovic Douare, Delphine Chuillot, Renan Prevot, Georges Gay

producer Gaëlle Jones, Nadejda Tilhou, Perspective Films, Cent Soleils

GALLERIE FOTOGRAFICHE

consulta tutte le fotografie

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu ne sia consapevole.