header-text

RASSEGNA STAMPA

scegli l'edizione a cui sei interessato

Rassegna stampa

21 Agosto 2020

«Day Italia News»

«Sicilia Queer a Palermo. Dopo il rinvio causato dall’epidemia di Coronavirus, il Sicilia Queer – International New Visions conferma di mantenere la continuità del Festival e annuncia che svolgerà la sua decima edizione dal 15 al 20 settembre. «Sarà un’edizione davvero eccezionale, da tutti i punti di vista» afferma il direttore artistico Andrea Inzerillo. La conferenza stampa del Festival sarà venerdì 28 agosto, ore 11, al Fresco Giardino Bistrot – Vicolo Brugnò, 1, a Palermo. «Il Sicilia Queer filmfest è il primo festival internazionale di cinema lgbt e nuove visioni in Sicilia. Nasce dalla domanda diffusa di pensiero e di cultura non omologata, innovativa, critica, e dalla necessità di rappresentare una società in movimento», si legge sul sito della rassegna».

«Il Sicilia Queer Filmfest 2020 si farà, in un formato di prossimità, con pochi registi ospiti e con un programma ristretto e posti ridotti in sala. Tutte scelte dettate dall'emergenza sanitaria in corso, che ha già costretto importanti festival internazionali a rivedere la loro formula consueta. Il festival palermitano, giunto alla sua decima edizione, ha una data ufficiale: inizierà il 15 settembre e terminerà il 20».

«Dopo il rinvio causato dall’epidemia di Coronavirus, il Sicilia Queer conferma di mantenere la continuità del Festival e annuncia che svolgerà la sua decima edizione dal 15 al 20 settembre. “Sarà un’edizione davvero eccezionale, da tutti i punti di vista – afferma il direttore artistico Andrea Inzerillo -. Continuiamo a lavorare in una situazione di grande incertezza riguardo quel che avverrà di qui a poche settimane, e condividiamo le preoccupazioni espresse nel corso di questi mesi dal mondo del cinema tutto (dalle produzioni all’esercizio cinematografico fino ai festival)”. “Da un punto di vista più generale – aggiunge – viviamo sulla nostra pelle le difficoltà che caratterizzano le tante forme di precarietà del lavoro culturale nell’Italia di oggi, ed è per questo che non intendiamo arretrare di fronte alle contrarietà nè isolare le tante persone che permettono a questa manifestazione di esistere”».

05 Agosto 2020

«La Repubblica - Palermo»

«Dopo il rinvio causato dall’epidemia di Coronavirus, il Sicilia Queer conferma di mantenere la continuità del Festival e annuncia che svolgerà la sua decima edizione dal 15 al 20 settembre. "Sarà un’edizione davvero eccezionale, da tutti i punti di vista -  afferma il direttore artistico Andrea Inzerillo - Continuiamo a lavorare in una situazione di grande incertezza riguardo quel che avverrà di qui a poche settimane, e condividiamo le preoccupazioni espresse nel corso di questi mesi dal mondo del cinema [...]».

05 Agosto 2020

«Cinematographe»
Martina Volonté

«Dopo il rinvio causato dal Coronavirus, il Sicilia Queer Filmfest conferma di mantenere la continuità del festival cinematografico e annuncia che la decima edizione di svolgerà dal 15 al 20 settembre, sempre a Palermo. “Sarà un’edizione davvero eccezionale, da tutti i punti di vista”, afferma il direttore artistico Andrea Inzerillo». 

05 Agosto 2020

«RB Casting»

Dopo il rinvio causato dall’epidemia di Coronavirus, il Sicilia Queer Filmfest conferma la decima edizione del festival dal 15 al 20 settembre 2020. [...] Nato a Palermo nel 2010, il Sicilia Queer filmfest – International New Visions è un progetto che si propone di promuovere la cultura cinematografica e il contrasto alla discriminazione sociale, e di difendere e sostenere la cultura delle diversità attraverso una valorizzazione di opere non conformi, esplorando un orizzonte costituito da sguardi volti a costruire una prospettiva nuova verso il cinema del futuro».

05 Agosto 2020

«cinema.italiano.info»

«Dopo il rinvio causato dall’epidemia di Coronavirus, il Sicilia Queer conferma di mantenere la continuità del Festival e annuncia che svolgerà la sua decima edizione dal 15 al 20 settembre 2020. "Sarà un’edizione davvero eccezionale, da tutti i punti di vista" - afferma il direttore artistico Andrea Inzerillo. "Continuiamo a lavorare in una situazione di grande incertezza riguardo quel che avverrà di qui a poche settimane, e condividiamo le preoccupazioni espresse nel corso di questi mesi dal mondo del cinema tutto (dalle produzioni all’esercizio cinematografico fino ai festival) [...]».

20 Ottobre 2019

«Giornale di Sicilia»
Antonella Filippi

«Tutto è cominciato dalle parti del Teatro Palladium, a Roma, in una notte di pioggia: Costanza Quatriglio, regista e direttrice didattica del Centro Sperimentale di Cinematografia, sede Palermo, propone una la collaborazione tra le Giornate  degli Autori, sezione indipendente della Mostra del Cinema di Venezia, e Palermo [...] “C’è anche la complicità con gli altri festival che s’aggirano in città l’Efebo d’oro’, il Sole Luna’, il ‘Sicilia Ambiente’, il Sicilia Queer’, e con l’Institute Français e l’Istituto polacco di cultura”».

26 Luglio 2019

«i-D Vice»
Roberto Nisi

« Se vi chiedessero in quali luoghi trovare i principali festival cinematografici queer del mondo, cosa risponderesti? Sicuramente vi buttereste su città come Londra, Berlino, Los Angeles o New York, ma siamo pronti a scommettere che non avreste mai neanche lontanamente pensato a Palermo, in Sicilia. Nonostante la città, e in generale l'isola, sia famosa in tutto il mondo per il suo ritmo assonnato ma allo stesso tempo caotico, per la sua concentrazione di chiese cattoliche decorate con mosaici e per essere il luogo che ha dato i natali a Domenico Dolce di Dolce e Gabbana, non bisogna dimenticare che è anche la sede del Sicilia Queer Filmfest, un'iniziativa che ogni anno celebra i lavori più coraggiosi e originali nel campo della produzione cinematografica contemporanea a tema queer».

26 Luglio 2019

«La Repubblica – REPtv»

«È possibile fare film nei paesi in guerra? Quando la realtà mette a rischio la tua stessa vita e la situazione in cui ti trovi cambia continuamente? Durante la masterclass del 31 maggio 2019, in un dialogo con la studiosa Donatella Della Ratta organizzato in collaborazione con il Sicilia Queer FilmFest, il regista siriano Avo Kaprealian ha risposto a queste e tante altre domande».