header-text

RASSEGNA STAMPA

scegli l'edizione a cui sei interessato

Rassegna stampa

16 Maggio 2023

«La Repubblica – Palermo»
Marta Occhipinti

Sicilia Queer, cinema controcorrente

Film nel segno della contaminazione

«Indipendente, controcorrente, capace di altre visioni. Il “Sicilia Queer filmfest” torna per la sua tredicesima edizione, dal 25 maggio e per sette giorni di programmazione tra il cinema De Seta e altri spazi dei Cantieri culturali alla Zisa di Palermo. Ospite d’onore l’attrice francese Andréa Ferrèol, presente il sala per la proiezione del film della seizione sui classici del cinema italiano, “ La grane abbuffata” di Marco Ferreri (27 maggio, ore 20.30). L’aèertura del festival è affidata al concerto del duo Bono & Burattini e proseguirà con la proiezione in anteprima di un film molto atteso: “Passages” di Ira Sachs con un tris d’attori come Franz Rogowski, Adèle Exarchopoulos e Ben Whishaw».

13 Maggio 2023

«rb-casting»

«Il Sicilia Queer filmfest arriva all’edizione numero 13 e avrà inizio giovedì 25 maggio per 7 giorni consecutivi di programmazione tra il Cinema De Seta e altri spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, fino al 31 maggio. L’apertura del festival sarà affidata a un concerto del duo Bono/Burattini e proseguirà con la proiezione in anteprima nazionale di “Passages” di Ira Sachs, interpretato con Franz Rogowski, Adèle Exarchopoulos e Ben Whishaw».

12 Maggio 2023

«Sentieri Selvaggi»
Dario Boldini

«La manifestazione, che promuove il contrasto alla discriminazione sociale e il sostegno alla cultura delle diversità, si aprirà con il concerto del duo Bono/Burattini e la proiezione in anteprima nazionale di Passages, film di Ira Sachs con Franz Rogowski, Adèle Exarchopoulos e Ben Whishaw. Le successive giornate di programmazione saranno invece dedicate alle differenti sezioni del festival. 7 lungometraggi provenienti da tutto il mondo gareggeranno nel concorso “Nuove Visioni”, misurandosi con i generi più disparati (spionistico, erotico, generazionale, drammatico), mentre 10 cortometraggi, dedicati alla tematica della memoria personale e collettiva, arricchiranno la sezione “Queer Short”».  

«Si riparte. Il Sicilia Queer Filmfest arriva alla sua edizione numero tredici, dal 25 maggio per sette giorni di programmazione tra il cinema De Seta e altri spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo. L’apertura sarà affidata ad un concerto del duo Bono & Burattini e proseguirà poi con la proiezione in anteprima di un film molto atteso: Passages di Ira Sachs con un tris d’attori niente male come Franz Rogowski, Adèle Exarchopoulos e Ben Whishaw».

26 Aprile 2023

«La Repubblica – Palermo»
Giada Lo Porto

«Il Sicilia Queer filmfest scommette su un’opera-fiume della durata di oltre quattordici ore, ripartita in quattro parti indipendenti tra di loro, in visione da oggi alle 20 con la prima puntata al cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa. È il film La Flor del regista argentino Mariano Llinás, uscito nel 2018 e proiettato solo altre due volte. Un’impresa titanica che ha richiesto più di un decennio di produzione: un inno alla gioia del racconto e della fantasia che sa essere ironico e inquietante, commovente e grottesco, accattivante e sorprendente».

16 Aprile 2023

«La Repubblica - Palermo»

«Marco Belelli, in arte Divino Otelma è un bizzarro personaggio reso celebre dalla tv. Ha sei lauree e deve la sua notorietà ad una passata attività di mago, chansonnier, politico e per aver fondato l'Ordine Teurgico di Elios e la Chiesa dei Viventi che conta più di ventimila fedeli in cui si autodefinisce Dio. Il film si sviluppa intorno ad un lungo anno di frequentazione con il regista a distanza attraverso skype in cui verranno trattati i principali temi della sua multiforme esistenza. In questo lungo percorso di conoscenza tra il regista ed il "Divino" sono state coinvolte anche le principali persone che hanno avuto a che fare con la  vita di Otelma, le quali restituiscono le loro testimonianze contribuendo a far perdere allo spettatore la possibilità di comprensione davanti ad una figura così complessa e stratificata».

«La tredicesima edizione del Sicilia Queer filmfest, in programma a Palermo presso i Cantieri Culturali alla Zisa dal 25 al 31 maggio, presenta per la prima volta in Italia la retrospettiva integrale di uno dei più grandi talenti del cinema contemporaneo, la regista argentina Laura Citarella, esponente di punta del collettivo cinematografico EL PAMPERO CINE».

11 Febbraio 2023

«tempostrettotv»

Al Lux arriva “Gigi la legge”,

sguardo realistico sulla provincia del nostro paese

«Dopo il Premio speciale della Giuria all’ultimo festival di Locarno e le nomination ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento, Gigi la legge di Alessandro Comodin arriva finalmente anche a Messina grazie al Cineforum Orione. A conclusione del tour siciliano, dopo le tappe di Palermo e Catania il film sarà proiettato domenica 12 febbraio al Cinema Lux, alle 20.30, alla presenza del regista, che si intratterrà con il pubblico al termine della proiezione per un momento di approfondimento».  

«Ritorna un nuovo appuntamento per le anteprime verso la tredicesima edizione del Sicilia Queer filmfest. Stasera alle 20,30 verrà proiettato al Cinema Rouge et Noir (in replica domani alle 20,45 a Catania al Cinema King e domenica alle 20,45 a Messina, Cinema Lux) “Gigi la legge” (Italia, Francia, Belgio 2022), il film di Alessandro Comodin, un piccolo gioiello del cinema italiano contemporaneo [...]».

23 Gennaio 2023

«doppiozero»
Nadia Nadotti

«Ruth Beckermann io l’ho scoperta in ritardo e a ritroso, partendo dal suo film più recente, Mutzenbacher (vincitore della sezione Encounters della Berlinale 2022), grazie alla splendida retrospettiva milanese e all’appassionata personale dedicatele nel novembre e dicembre scorso rispettivamente da Filmmaker e dal Sicilia Queer Filmfest. Cominciamo dunque da lì, da una pellicola che è un’esplosione di humour, lucidità femminista, ‘scorrettezza’ politica o indisponibilità a far propri i nuovi copioni di un perbenismo stantio».